Alessia

Disegno di Alessia Catania


Vorrei poter dire di aver voluto diventare una scrittrice fin da bambina, ma non è così.

A 5 anni volevo diventare una ballerina. Ero convinta che girare su me stessa come una trottola mi avrebbe portata in tv assieme a Lorella Cuccarini. L'unico posto in cui sono arrivata è il pronto soccorso, con il mento rotto e la ferma convinzione che no, girare come una trottola non faceva per me.
A 8 anni il mio sogno era quello di diventare annunciatrice televisiva. Da qualche parte esiste ancora una registrazione in cui leggo la programmazione di Canale 5 dal Sorrisi e Canzoni TV.
*va a distruggerla*
A 10 anni ho pensato quello che pensano tutte le bambine, prima o poi: Diventerò un medico! No, non sono diventata un medico.

Neanche una volta ho pensato 'Sarò una scrittrice'. A scuola non ero eccezionalmente brava quando si trattava di scrivere qualcosa. Rasentavo la sufficienza. Una volta la mia prof di italiano pensò che avessi copiato, tanto quel tema era scritto bene.
Ho iniziato a scrivere seriamente nel 2008, online, tenendo un diario della mia (allora incasinatissima) vita sentimentale, e in quell'occasione ho scoperto due cose importanti: 1. Scrivere è bellissimo; 2. Nella mia testolina ci sono un mucchio di storie e di personaggi da raccontare.

Quando non scrivo, immagino le scene che scriverò, e quando i miei personaggi sono in vacanza, divoro libri, film e telefilm. E pizza. Già, divoro anche quella.
*nasconde la bilancia nell'armadio*

Vivo in provincia di Salerno, circondata dalle colline e dal mare. Molti dei luoghi che frequento ogni giorno sono alla base del paesino di provincia che ho inventato, Pontenero.
Sono nata il 3 Agosto del 1983. Sono mancina. Da piccola mi chiudevo in bagno a mangiare il dentifricio AZ Verde Junior e scioglievo i piedi alle Barbie. Don't ask.