lunedì 23 maggio 2016

La verità.

Alla fine di questo post sarete così


oppure così


In ogni caso, spero che continuiate a volermi bene, come io voglio bene a voi.

Quando ho iniziato a scrivere i primi capitoli de Le notti di Seth ero al mare, sotto l’ombrellone. Mentre raccoglievo su carta idee e dialoghi, sapevo che la scrittura di questo libro sarebbe stata diversa e speciale. Diversa, perché per la prima volta (tenendo da parte le fan fiction) avrei scritto una storia narrata da un uomo. Speciale, perché per la prima volta avrei cercato di raccontare una storia d’amore tra due uomini.
Volevo, dunque, che tutto fosse perfetto. La perfezione è qualcosa che ricerco sempre, per ogni libro, ma stavolta non si trattava solo di questo. Stavolta avevo bisogno che tutto andasse nel modo giusto, a partire dalla fase di scrittura.
Così ho fatto quello che ogni scrittore fa in questi casi: mi sono isolata. Per due mesi ho limitato la mia presenza online al minimo storico, e sono uscita di casa per un’ora al giorno, a volte anche meno. Alla fine dei due mesi, avevo tra le mani un buon libro, ma non un libro perfetto (perfetto per me, ovviamente). Accade ogni volta, in verità, ed è a questo che servono le revisioni: a trasformare un buon libro in un libro perfetto.
Di solito, prima di intraprendere le revisioni, comunico ai lettori la data di pubblicazione. L’ho fatto anche stavolta, scrivendo un post in data 1 aprile.
Se mi conoscete un po’, sapete che io adoro i pesci d’aprile. Mi piace farli, mi piace esserne vittima. Mi divertono da sempre, e ogni anno non vedo l’ora di farli e riceverli.
Quest’anno ho deciso di farne di nuovo uno ai miei lettori. Ho annunciato, come data di pubblicazione per Le notti di Seth, il 2 novembre. L’ho fatto perché mi piacciono i pesci d’aprile, e anche per un’altra ragione, relativamente più importante, che riguarda il libro.
La storia di Seth è diversa e speciale sia da un punto di vista oggettivo, che personale. Fino all’ultimo, ho fatto ricerche, riscritto capitoli, e riflettuto a lungo sulle decisioni prese in merito ai personaggi. Ho sentito il bisogno di tenere con me la storia il più a lungo possibile, prima di aprirmi con i lettori. E per me, la prima apertura riguarda la comunicazione della data di pubblicazione.
Ho scelto una data falsa, dunque, il 2 novembre, e devo ammettere che qualcuno di voi ha subito pensato che si trattasse di un pesce d’aprile. Ho negato allora, e ho continuato a farlo sia perché sono una stronza sadica, sia perché ho sentito il bisogno di tenere la storia di Seth con me il più a lungo possibile, per assicurarmi che tutto andasse nel modo giusto.

Le notti di Seth non uscirà il 2 novembre.

Le notti di Seth è disponibile da oggi. 


Su Amazon il libro è già online in formato e-book; su Kobo servirà qualche ora in più. Non appena il libro apparirà anche su quella piattaforma, lo comunicherò sia sul blog che tramite i social.
Le notti di Seth è disponibile anche su Kobo.

Da oggi potete anche iniziare ad acquistare le copie cartacee ‘speciali’, sulla pagina che ho aperto per l’occasione. La copia ‘speciale’ vi arriverà a casa con un segnalibro, una dedica personalizzata e un capitolo extra, che non troverete altrove. Il formato è 15x21, le pagine saranno circa 330, e la copertina sarà identica a quella dell'e-book. Se acquistate il cartaceo 'speciale', potete ricevere gratuitamente anche l'e-book. Sulla pagina che ho linkato poco fa trovate tutte le info al riguardo.

Le notti di Seth avrà anche una copia cartacea disponibile su Amazon. Sarà disponibile dalla fine di giugno, e avrà una copertina e un formato diversi rispetto all'edizione ‘speciale’. Qui trovate tutte le info relative alle diverse edizioni e alle copertine.

Ai blogger: vi avevo detto che a fine mese avrei iniziato ad inviare le copie utili per le recensioni, giusto? Tenete d'occhio la posta elettronica nei prossimi giorni: l'avvocato Wilkinson sta per farvi visita. Se non avete ancora inviato la richiesta di lettura, sappiate che potete ancora farlo con questo modulo

Mi sento in colpa per avervi dato una falsa data di pubblicazione. Vi chiedo scusa. Prometto che i prossimi pesci d’aprile non saranno così esageratamente stronzi e lunghi.



Grazie fin da ora a chi leggerà Le notti di Seth. Spero che questa storia diversa e speciale vi piaccia come piace a me. 

Se avete domande o dubbi, lasciate pure un commento, o scrivetemi ad alessiaessescrive@gmail.com

A presto!
Ale

2 commenti :

  1. Alessiaaaaaaa *_________________*
    Il weekend scorso ho fatto un mare di spam per il mio libro, e lunedì ero stanca, così ho deciso di staccare. Ho staccato per un giorno, UNO solo, dal pc e internet, e tu mi pubblichi questo post?? *datemi l'ossigeno, ora!*
    Mannaggia a te, mannaggia! Io me lo sentivo che quello del due Aprile era un post strano, però boh, mi sono fidata... ti perdono solo perchè so che Le notti di Seth ripagherà lo shock di oggi ^w^ Corro a compilare il modulo!!! :D

    RispondiElimina
  2. Mi sono pure imbrogliata XD Del Primo aprile, non del due >-<

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa pensi di questo post, lascia un commento! Grazie :D