giovedì 6 novembre 2014

Desiderio di Natale - Estratto e Personaggi

Ciao a tutti, e buon giovedì!
Spero che dalle vostre parti il tempo sia clemente. Qui è in atto una tempesta di vento, ma non piove ancora. Non ricordo più quando ha piovuto l'ultima volta, a dire il vero.
Ma mettiamo da parte il momento 'Giuliacci' :D

Con questo post voglio parlarvi di nuovo della novella che pubblicherò a Dicembre, Desiderio di Natale. In questo post vi ho mostrato la copertina, vi ho lasciato la trama e vi ho dato qualche informazione in merito alla mia nuova serie di libri in arrivo nel 2015.

Stasera voglio parlarvi prima di tutto dei protagonisti.
Lei è Violet; ha 25 anni, e gestisce un negozio di giocattoli a Manhattan. Il negozio fa parte dell'eredità che sua nonna Esther ha lasciato alla famiglia Richmond, e anche se Violet adora lavorare con (e per) i bambini, c'è da dire che il suo sogno è un altro.
Violet è una donna sicura di sé e indipendente. Tuttavia, quando David inizia a lavorare al World Toys, le sue sicurezze e le sue certezze in fatto di uomini vanno a farsi benedire.
Lui è David; ha 24 anni, e studia per diventare architetto. Riesce a pagare affitto, cibo e bollette facendo lavoretti saltuari, e quando entra nel negozio di Violet lo fa con un solo obiettivo: guadagnare qualcosa prima di tornare in Ohio, dalla sua famiglia, per le feste di Natale.
David è gentile e professionale con Violet e con gli altri dipendenti del World Toys. Tuttavia, quando lei gli fa una proposta inaspettata, David si trova di fronte ad un bivio: rifiutare e salvaguardare le tre settimane di lavoro, o accettare e rischiare di perdere tutto?

Ho pensato a Violet e David per la prima volta in primavera, quando ho iniziato ad ascoltare ossessivamente spesso Stay with me, di Sam Smith. Il neurone era occupato con Lilac, ma il mio animo romantico aveva bisogno di una storia melassosa. Così, ascoltando quella canzone, ho iniziato a prendere appunti e ad immaginare: i luoghi, i dialoghi, i personaggi.
Ho scelto di ambientare la storia a Natale perché amo quel periodo dell'anno e le storie che hanno l'atmosfera natalizia fra i protagonisti.

Detto questo, come promesso nel titolo di questo post, ecco un estratto dalla novella:

Lui annuisce, prima di bere un lungo sorso di birra. Resto a guardare il pomo d’Adamo muoversi mentre David deglutisce, fino a quando la bottiglia tocca il tavolino e lui usa il dorso della mano per pulire un angolo della bocca.
Come reagirebbe, se gli togliessi il piatto dalle mani, salissi a cavalcioni su di lui e lo baciassi?
Male, ecco come. Lascia perdere.
Ok. Lascio perdere.
“Questo panino è eccezionale,” mormora, masticando il penultimo morso.
“Facciamo il bis?” chiedo, mostrandogli il mio piatto vuoto.
“Si, Violet. Ti prego.”
Il modo in cui pronuncia il mio nome. Il modo in cui mi prega.
Si tratta solo di cibo, ma per la mia mente è facile sostituire il panino ad un qualsiasi atto sessuale. E il suo Ti prego si trasforma in una…
“Violet? Ho detto qualcosa di strano?
David è in piedi, accanto al divano, col suo piatto fra le mani. Mi guarda come se mi fossero spuntate le antenne.
“Come?”
“Se mi dici dove sono il pane e i coltelli posso preparare altri due panini.”
“Oh, no, non preoccuparti. Ci penso io.”
Mi alzo dal divano e inizio a muovermi fra i pensili. Senza dire nulla, mentre tiro fuori il tacchino dal frigorifero, David prende quattro fette di pane morbido e le sistema sui piatti.
“Ho notato che lo fai spesso,” dice mentre lavoriamo insieme; io affetto il tacchino e i pomodori, lui spalma le salse sul pane.
“Cosa?”
“Partire per un viaggio virtuale in cui sei la sola passeggera. Dove sei andata, poco fa?”
Invece di rispondere, scuoto la testa. “È meglio che sia l’unica passeggera dei miei viaggi virtuali. Credimi.”
Lui mi guarda negli occhi per qualche istante. Sperando, forse, che continui. Quando non dico altro, solleva il coltello per pulire la lama sporca di maionese. Lo fa usando prima la lingua, e poi infilando la punta fra le labbra.
“Peccato,” dice, scrollando le spalle con un gesto semplice. “Magari uno dei tuoi viaggi piacerebbe anche a me.”
Le mie gambe: gelatina.
“Un’altra birra?” balbetto. “Un’altra birra?” ripeto, schiarendo la voce.
“Volentieri,” dice lui, prendendo piatti e tovaglioli e avviandosi verso il divano. “Grazie.”

Desiderio di Natale (Nel Cuore di New York #0.5) sarà disponibile su Amazon (solo in formato ebook!) dal 2 Dicembre.
Se siete su Goodreads, potete già aggiungere la novella alle cose da leggere, e se volete potete già prenotare la vostra copia. (Il pagamento avverrà il 2 Dicembre, non prima.)

Grazie a tutti per l'entusiasmo con cui avete accolto Desiderio di Natale. Non vedo l'ora di farvela leggere! :D

10 commenti :

  1. Mi piace, mi piace :3 chissà se David sta facendo gli stessi pensieri sconci X°D ahahah queste sono le domande esistenziali che mi pongo U_U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste sono le domande esistenziali per cui vivo.

      Elimina
  2. Bellissimooo non vedo l'ora di leggere tutta la novella! *-*

    RispondiElimina
  3. Ok Ale, stupendo! Finalmente personaggi adulti umani. Mi stancano le storie solo romantiche, quando il sesso, alla fine, è una cosa normale. Anche per questo mi è piaciuta la tua trilogia. C'è da dire poi che se non ti attira sessualmente mai nessuno, qualcosa non quadra xD Ed è anche anormale se nella coppia non ti sfiora mai l'idea di andare più a fondo con la persona che ami. I miei più sinceri auguri*-* La comprarò appena esce (non la preordino semplicemente perché non ho sempre i soldi sulla postepay e potrei dimenticarmene xD). Non vedo l'ora di leggerla!

    RispondiElimina
  4. Aaaaa che bello!! *^* anche io come Denise mi sto chiedendo cosa sta pensando David mentre lecca il coltello della maionese!

    RispondiElimina
  5. aaaaaaaaaaaaa Alessia non aspetto altro che leggere questa piccante storia di Natale XD Io adoro le tue storie piccanti, dai tempi di Jasper + Edward ;)

    RispondiElimina
  6. Sono letteralmente ossessionata da questo libro da settimana scorsa, quando ho letto il primo post in cui ne parlavi. Mamma mia *____________________*
    Adoro il natale e le storie di natale e non vedo l'ora che arrivi dicembre per entrare nello spirito natalizio!!!!
    Poi quell' estratto...*muore* *risorge* *aspetta con MOLTA ansia di poter leggere il libro* *passa la vita a pensare all' estratto* XD

    RispondiElimina
  7. Sìììììììììììììììììììììì, bello bello. Natale e Piccante... che bel connubio :3
    Ok, ehm... Sicuramente ci sarà tanto romanticismo, ma questo David credo farà venire le gambe gelatinose a tante di noi *___*

    RispondiElimina
  8. Ahhhh quanto sono curiosa!!!! XD Per fortuna mancano solo un paio di settimana all'uscita. Questo David mi piace già ;D

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa pensi di questo post, lascia un commento! Grazie :D