mercoledì 11 dicembre 2013

Tre consigli.

Una delle cose più belle e, al tempo stesso, più stressanti dell'essere un'autrice indipendente è il doversi occupare di ogni singolo aspetto della pubblicazione.
I miei libri sono disponibili su Amazon e questa, dal punto di vista organizzativo, è una gran cosa. KDP e CreateSpace rendono le cose molto facili ed immediate per un autore che decide di produrre personalmente il proprio lavoro. La faccenda può diventare più complicata se, come nel mio caso, l'autore decide di mettere a disposizione dei lettori copie autografate e con segnalibri.

Ho deciso di scrivere questo post per parlarvi delle aziende di cui mi sono servita in questi mesi per la produzione dell'edizione speciale di Segreto. So che fra di voi ci sono degli autori indipendenti, per cui voglio darvi testimonianza diretta di ciò che ha funzionato egregiamente per me.


L'anno scorso, per la stampa delle copie speciali di Perfetto, mi sono servita di CreateSpace, che permette agli autori di ordinare le copie del proprio libro e farsele recapitare comodamente a casa. La stampa avviene negli Stati Uniti, e la consegna avviene tramite DHL o USP UPS. (A che pensavo quando ho deciso che il nome di un governo di sole donne sarebbe stato simile a quello di uno spedizioniere?)
Il servizio offerto da CreateSpace è ottimo: puoi scegliere il numero di copie da stampare, la velocità di consegna, e puoi seguire facilmente la spedizione tramite il sito del corriere.
Una volta in Italia, però, i libri (come qualsiasi merce proveniente da un paese non-UE) passano per la dogana, una sorta di Stargate che impone spese e IVA su ciò che lo attraversa. L'importo delle spese doganali (che si apprende e si paga alla consegna della merce, attenzione; non prima) è una di quelle incognite che mai nessuno è riuscito a spiegarmi. Esistono delle tabelle di riferimento, ma spesso vengono calcolate in maniera random; a volte sul peso delle merci, a volte sul numero dei colli.
Con le copie di Perfetto, ho effettuato due ordini. Sul primo, alla consegna, ho dovuto pagare solo l'Iva al 4% (quella per i prodotti di editoria), che avevo già messo in conto. Sul secondo ordine, invece, la dogana ha calcolato male l'Iva (non più al 4%, ma al 21%). Questo ha comportato, per me, un costo alla consegna molto elevato. Cinque volte più grande del dovuto.
Dopo aver fatto notare l'errore alla dogana, mi è stato detto che riceverò un rimborso entro due anni. Esatto, due anni. Con molta calma, insomma. Mentre vi scrivo, i miei euro maturano interessi sui conti bancari della dogana.
Onde evitare un problema simile con Segreto ho deciso, quest'anno, di far stampare il libro in Italia.
Dopo un'accurata ricerca, mi sono affidata alla GRAFIMAGE srl, un'azienda lombarda che si occupa di stampa di libri, cataloghi, manuali, volantini, poster, biglietti da visita e mille altre cose.
Ho contattato via e-mail l'azienda, e ho chiesto informazioni in merito a ciò di cui avevo bisogno. Franco Sgueglia, il responsabile di produzione che mi ha assistito per diversi mesi, è stato disponibile e gentile.
Grazie a lui ho potuto mettere insieme la versione speciale di Segreto che molti di voi hanno acquistato.
Ad un prezzo più che ragionevole e con un servizio veloce ed impeccabile (i libri mi sono arrivati dieci giorni dopo aver effettuato l'ordine, inscatolati alla perfezione) sono riuscita ad ottenere un ottimo risultato.
Se siete alla ricerca di qualcuno che stampi il vostro libro vi consiglio vivamente la GRAFIMAGE srl. La mia esperienza con quest'azienda è stata davvero positiva.

La versione speciale di Segreto contiene due segnalibri. Per realizzarli, mi sono servita del talento di Alessia Catania e della professionalità tecnica di un sito che ho trovato per puro caso online. Il sito in questione è MisterPoster.it, che si occupa della stampa di volantini, locandine, inviti e anche segnalibri. Una volta scelto il formato che più vi aggrada, potete scaricare il modello grafico da utilizzare come punto di riferimento per il vostro prodotto. Quando siete soddisfatti, inviate l'ordine. I costi sono ragionevoli anche in questo caso, e non variano al variare della quantità ordinata. Un segnalibro, oppure mille: il costo è sempre 0,10 euro. La consegna è rapidissima. Io ho ordinato i miei segnalibri un martedì sera, e giovedì mattina li ho ricevuti a casa, in un pacco estremamente sicuro e protetto.

Infine, voglio parlarvi di Ufficio Discount, un sito sul quale è possibile acquistare prodotti di cancelleria, materiale per effettuare spedizioni, carta, cartucce per stampanti e così via.
Non ho idea di quante risme di carta abbia consumato durante la scrittura di Segreto, e lo stesso vale per i segnapagina colorati che ho usato in fase di revisione. Per non parlare delle penne, e delle buste imbottite che ho utilizzato per spedire le copie.
Un conto è fare piccoli acquisti dal cartolaio vicino casa, quando hai bisogno di poche cose. Un conto, invece, è quando hai bisogno di quantitativi più grandi.
Con Ufficio Discount ho trovato prodotti di qualità ad un prezzo vantaggioso, e ho beneficiato di un servizio rapido e preciso. Nel giro di 48 ore ho ricevuto il mio ordine direttamente al mio piano, pagando una sciocchezza.

Mi auguro che la mia esperienza possa essere utile a chi passa da qui.
Con questi tre siti mi sono trovata benissimo, e li consiglio a tutti, anche a coloro che non scrivono libri. Sia che dobbiate stampare i vostri biglietti da visita, o che siate alla ricerca di una fornitura annuale di quaderni ed evidenziatori: questi siti sono per voi.

Alla prossima!

1 commento :

  1. Io non sono un'autrice, ma ho letto con interesse il post un po' per la curiosità di conoscere le tue esperienze, un po' perché non si sa mai che anch'io avrò bisogno di questi servizi per altre cose in futuro :)
    Complimenti per i consigli utilissimi Ale *_*

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa pensi di questo post, lascia un commento! Grazie :D