giovedì 27 giugno 2013

Non imparo mai.

Una delle regole più importanti per chi naviga su Internet è (e la scrivo bella grande, così la leggete bene bene):

MAI LEGGERE I COMMENTI AGLI ARTICOLI ONLINE.
MAI. MAI. MAI.

Il 90% dei commenti è, infatti, scritto da gente che non capisce molto di ciò che ha letto, che fatica ad elaborare una risposta diversa dall'insulto e che (in parecchi casi) approfitta del commento per ricordare al mondo che odia Berlusconi, che c'è la crisi e che i politici rubano (commenti condivisibili, per carità, ma non se arrivano dopo un articolo sulla guerra in Siria).

Quando leggo questi commenti, la mia faccia è sempre questa:



o questa:



o (in special modo per i commenti omofobi e misogini) questa:



Di solito riesco a trattenermi dall'andare oltre la fine dell'articolo, nell'area maledetta dei Commenti dei Lettori. Avrei dovuto farlo anche poco fa, quando sono capitata su un articolo riguardante le probabili formazioni per Spagna-Italia di questa sera.
Ecco cosa ho letto alla fine del pezzo:







In questi giorni sto rispolverando il mio francese per la scrittura di Segreto, quindi ad una prima lettura ho letto 'pocher' come poscè. E lì a pensare 'Ma che cos'è sto poscè?'. Poi ci sono arrivata. Natalina - Scrivo Come Parlo - Bettiolo intendeva poker. Ok. Tonta io che non l'ho capito prima, no?
Vado poco sotto, e trovo la prima risposta al commento della donna:








Nicola è educato. Mette subito in dubbio le capacità mentali di Natalina.
Finito qui? No.








Enzo va dritto al punto. Se tifi per la Spagna non capisci un c.... di calcio....

Finora nessuno ha fatto notare a Natalina che ha stuprato l'inglese. Lo farà Alessandro, l'autore dell'ultimo commento? Vediamo.







Ecco. Perché se esprimi il tuo parere, per quanto scritto male e non condivisibile, sei solo una puttana, Natalina. E devi andare affare in culo.

Alessandro Damiano è juventino. Se fossi come lui potrei chiudere questo post con "Da uno juventino cosa c... ti aspetti?", ma ovviamente non lo farò.

Chiuderò il post con una promessa e un invito:

MAI LEGGERE I COMMENTI AGLI ARTICOLI ONLINE.
MAI. MAI. MAI.

7 commenti :

  1. Mamma mia... E' incredibile quanto le persone possano essere incivili su Internet. Tanto che ci vuole? Non hai di fronte nessuno, sei solo un nome su uno schermo... Che tristezza. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, Frannie, hai centrato il punto. Gran parte dell'aggressività di certi commenti è scatenata proprio dal sapere che fra te e gli altri c'è il vuoto, non un faccia a faccia reale. Bah.

      Elimina
  2. Si sfogano, la rabbia che hanno per chissà quale motivo la sfogano tutta su internet, un posto sicuro, e se anche poi ti insultano, puoi dire a te stesso:non mi conoscono,non sanno nulla di me.

    RispondiElimina
  3. Sono sempre sconcertata quando leggo queste cose... Alla faccia della libertà di parola e pensiero! Spesso mi capita su fb di vedere battibecchi su questioni socio/politico/economico/ecc.di una certa importanza e dallo scambio di idee si passa agli insulti... Tante volte vorrei dire anch'io la mia ma mi astengo, perché purtroppo ho scoperto che gli idioti dilagano e ci sovrastano ampiamente di numero. Mmmah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte vorrei dire anch'io qualcosa, un po' per esprimere la mia idea e un po' per strigliare le capre, ma alla fine riesco sempre a frenarmi, e sai perché? Perché con la gente così ti sfinisce e ti trascina facilmente al suo livello. Meglio rimanere a guardare, in certi casi :/

      Elimina
  4. ciao complimenti per il blog mi sono unita, ne ho aperto uno anch'io se ti va di passare mi farebbe piacere. ciao
    http://libricheamore.blogspot.it/

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa pensi di questo post, lascia un commento! Grazie :D