giovedì 8 novembre 2012

PERFETTO, due notizie: una bruttina, una buona (credo).

Come da titolo, ho due notizie da darvi.
Riguardano entrambe Perfetto, sono entrambe importanti, per cui questo post sarà un papiro (come se avessi bisogno di una scusa per papireggiare, lo so).

In questi mesi ho avuto l'opportunità di valutare diversi metodi di distribuzione per il libro. Ogni metodo ha delle regole specifiche, dei passi precisi da seguire, dei costi più o meno elevati. E dal momento che sono io a investire, ho dovuto valutare con calma ogni opzione.

Una distribuzione capillare (capillare = libro in migliaia di librerie) era il mio desiderio più grande: cosa c'è di meglio dell'arrivare a più persone nello stesso momento, giusto? Questo modello di distribuzione ha, però, un intoppo: non può essere attuato in maniera semplice da un'autrice indipendente. Per vendere il mio libro in migliaia di librerie, dovrei aderire ad uno dei tanti "programmi" di self-publishing gestiti online. Questo cosa comporta? Da un lato, la possibilità di realizzare il mio desiderio, arrivare praticamente ovunque. Dall'altro lato, invece, la perdita di quell'autonomia che caratterizza la figura dell'autore indipendente. Aderendo ad un sito, avrei dovuto rispettare le regole del sito in materia di prezzi, royalties, contenuto del libro stesso, e questa è una cosa che non ho voluto accettare.
Il mio libro sarebbe stato esposto in molte librerie, vero. Ma il prezzo, per me e per il lettore, sarebbe stato (a mio avviso) troppo elevato. E non parlo solo di euro.

Per questa ragione ho deciso di accantonare l'opzione "distribuzione capillare", e di avvicinarmi all'opzione (nome inventato da me in questo istante) "distribuzione mix", ovvero: ebook disponibile online, tramite Amazon, e copia cartacea disponibile qui sul blog.
Questa opzione mi avrebbe permesso una distribuzione più che buona (ormai tutti abbiamo un account su Amazon, no?) e la possibilità, nel caso della copia cartacea, di offrire qualcosa che, con la distribuzione capillare non avrei mai potuto offrire, ovvero la personalizzazione del libro. Chi avrebbe ordinato il cartaceo avrebbe avuto una dedica e un segnalibro, e la possibilità di scegliere in quanto tempo ottenere il libro: un giorno, una settimana, un mese.
Il tutto (e questo è uno dei motivi più importanti per cui mi sono innamorata della "distribuzione mix"), a prezzi contenuti. Talmente contenuti che non vedevo l'ora di condividerli con voi.
Ma ecco che spunta il problema, perché quelli che vengono pubblicizzati come costi contenuti, alla fine non sono poi così contenuti. O forse lo sono (obiettivamente lo sono, nessuno mi ha chiesto migliaia di euro, intendiamoci), però per me non lo sono abbastanza.

[Se ancora non si fosse capito, il nocciolo della situazione è: se io pago tanto (o relativamente tanto), anche il lettore paga tanto (o relativamente tanto), e ciò non rientra ASSOLUTAMENTE nei miei programmi.
Troppe volte ho dovuto rinunciare ad un libro perché non potevo permettermelo. Non voglio in alcun modo che la stessa cosa possa succedere a chi vuole leggere un mio libro.]

Tornando all'opzione "distribuzione mix": attraverso la stampa, avrei avuto l'opportunità di distribuire il libro in anticipo ai blogger, agli amici più cari e a chi lo avrebbe preordinato.
Dal momento che questa opzione non è più fattibile, molte cose sono cambiate.

E qui arriviamo finalmente alle due notizie (era ora, dirà qualcuno).

La notizia bruttina è questa: non posso più distribuire copie cartacee in anticipo. Potrò farlo solo dopo averle ordinate e ricevute da Amazon (sito su cui potrete acquistare autonomamente non solo la copia elettronica, ma anche quella cartacea), e cioè un paio di settimane dopo la data di pubblicazione. 

La notizia buona, invece, è questa: siccome non devo più attendere per la stampa dei libri, ho deciso di anticipare la pubblicazione di Perfetto
Il libro è pronto, i formati sono decisi, il canale di distribuzione (Amazon.it) e i prezzi pure. Perché farvi attendere oltre?

Quando potrete leggere Perfetto, allora? Il 20 Novembre.
Non più il 12 Dicembre, ma il 20 Novembre.
20.11.12.
Nuova data di pubblicazione: 20 Novembre 2012.

Tutto chiaro?
No, Alessia. Hai scritto un papiro, ma non ho capito niente. Ripeti tutto.
Ok, riassumo in due punti.

1. Potrete acquistare Perfetto online, tramite Amazon.it, sia in formato elettronico che cartaceo.
2. Perfetto non sarà più disponibile dal 12 Dicembre, ma dal 20 Novembre, in anticipo rispetto alla data di pubblicazione iniziale.

Ok, ora ho capito. 
Bene.
Ma perché hai dovuto scrivere questo papiro? Non potevi semplicemente annunciare il cambio di data e basta?
Avrei potuto, vero, ma perché non essere chiari? Ogni passo di questa avventura è una novità per me, e ci tengo ad essere quanto più trasparente possibile :)
Va bene, va bene. Ma allora cosa cambia per i blogger e per chi avrebbe voluto una copia personalizzata? E quali sono i prezzi di vendita?
Per questo dovete leggere il prossimo post. Arriva fra cinque minuti.
Un altro papiro????
No. Forse.

---

Se qualcosa non vi è chiaro, lasciate pure un commento con dubbi e domande. Risponderò immediatamente.

5 commenti :

  1. Peccato per la notizia bruttina, però sono contento che esca prima perché son molto curioso :P

    Vado a modificare il post sul mio blog in cui ho parlato di "Perfetto", devo cambiare la data!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Matteo! Non perdere il post che ho appena pubblicato, riguarda anche i blogger! :D

      Elimina
  2. Adoro il tuo entusiasmo, te lo volevo dire ^_^
    Sabato parlerò di te (ho una rubrica apposita per i libri che voglio leggere)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Dai un'occhiata anche al post che ho pubblicato poco fa, riguarda pure i blogger :)

      Elimina
  3. Mi dispiace per la notizia bruttina, ma vuol anche dire che lo leggeremo prima e questo mi fa solo piacere :)

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa pensi di questo post, lascia un commento! Grazie :D